Senza categoria

Un libro per ri-trovarTi passo per passo

copertinaokSe sei stanco della tua abituale infelicità, dei tuoi conflitti nelle relazioni e dei tuoi piccoli e grandi disagi psicofisici, lasciati accompagnare dal nuovo saggio di M.teresa Ruocco Conte Sagara che, passo per passo, ti guida in una graduale riconquista della consapevolezza e del benessere, attingendo al principi del Paradigma Olistico e della Nuova Scienza. Puoi acquistare il libro on-line cliccando sul seguente link:http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=1108417

Per la versione e-book clicca qui di seguito:

http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=1108417

benessere bio-psico-spirituale

Il primo passo per guarire

Cari amici/che e ricercatori,

vi siete mai chiesti qual’è il primo passo per cominciare a stare meglio? Vi siete mai chiesti se esiste un modo per entrare nel processo della guarigione?

Un modo, universale, esiste. E’ quello di riconoscere il disagio che si prova, avere il coraggio di guardarlo per davvero e lasciarsi andare alle sensazioni che sopraggiungono. Se emerge dolore, frustrazione, senso di impotenza, rabbia, è il segnale che stiamo entrando in noi stessi, nella nostra interiorità. Accogliamoci. Importante è però non commentare, non giudicare. Portiamo, semplicemente, Luce e Consapevolezza su ciò che ora sentiamo come “problema” e rimaniamo in ascolto.

Ascoltarsi senza giudicare vuol dire portare l’attenzione sulle sensazioni presenti, fisiche ed emotive, senza esprimere pareri, senza cercare colpe “esterne”.yantra

La sofferenza nasce dalla negazione di un disagio, non dal disagio stesso. Perchè, il più delle volte, il disagio, esaurita la sua funzione di svegliare la nostra anima, se ne va.

Vi ricordo che potete scrivere ed esprimere le vostre esperienze e/o domande direttamente qui sul blog. Le e-mail personali vanno indirizzate da ora esclusivamente a:

lacasadellanima@libero.it

Vi auguro un felice proseguimento di estate e Rinascita!

Mariateresa Ruocco Conte Sagara

benessere bio-psico-spirituale, Terapie amiche

Un’esperienza di viaggio interiore, il rilassamento subliminale

lavoro4Clicca l’audio/video qui di seguito per fare un’ esperienza di che cosa vuol dire e com’è il sentire noi stessi e la Vita dal nucleo profondo della nostra interiorità :

chttps://www.youtube.com/watch?v=gV6faIqrdnA.

Questo viaggio interiore che utilizza, principalmente, lo strumento del training-autogeno con relativa attenzione al respiro ed alla visualizzazione, nell’ultima fase trascende quest’ultimo per ri-contattare il Sè Superiore, strumento privilegiato di accesso al Benessere psico-fisico ed all’autostima insieme al ritrovato, pacificato fluire della consapevolezza nel respiro universale.

Il Rilassamento subliminale qui proposto, è utile:

  • per rilassare corpo e mente;
  • per placare stati d’ansia di varia origine;
  • per ritrovare fiducia ed autostima;
  • per coadiuvare il trattamento di lievi sintomi di natura psicosomatica;

Effettuato una-due volte al giorno per un periodo di almeno una settimana e come pratica quotidiana, è utile:

  • per ritrovare serenità nella vita di tutti i giorni;
  • per ri-allinearsi con il proprio scopo nella vita;
  • per ri-trovare la propria stabilità interiore
  • per sciogliere blocchi interiori antichi e recenti

Come effettuare il rilassamento:yantra

E’ importante effettuare il rilassamento in un posto caldo, preferibilmente con indosso una copertina. Potete sdraiarvi oppure assumere una posizione yoga che riuscite a mantenere per almeno 20 minuti. Fondamentale è che la schiena sia ben dritta, braccia e mani sciolte lungo i fianchi. Indossate indumenti comodi e togliete scarpe, elastici, gioielli.

Con gli occhi chiusi, lasciatevi andare alle suggestioni delle parole e della musica.

Raccomandazioni:

Qualsiasi cosa provate durante l’esperienza, accoglietela con amore.

Se i pensieri vi disturbano, mandateli fuori ogni volta che espirate.

Sbadigli, tremori, formicolii, sensazioni di forte caldo o freddo, lievi dolori diffusi o in qualche parte del corpo, tensioni articolari, aumento del battito cardiaco, leggera nausea (soltanto le prime volte) sono da considerarsi del tutto normali e scompaiono nel giro di qualche minuto.

Potreste provare desiderio di piangere mentre effettuate il rilassamento. Lasciatevi andare alle lacrime, esse sono come acqua che scorre e pulisce al fine di generare in voi vitalità e bellezza.

Come ci si sente alla fine del rilassamento:

Freschi, rigenerati, profondamente in pace e inondati da una piacevole sensazione di lucidità e benessere. Più si pratica il rilassamento, più sarà possibile avvicinarsi a sensazioni interiori ed energetiche armoniose quali Gioia, Amore universale, sentimento di Appartenenza e fusione universale. Sono possibili diminuzioni/scomparsa di sintomatologie psicosomatiche.

IMPORTANTE

NON ASCOLTARE L’AUDIO/VIDEO ED EFFETTUARE LA PRATICA DEL RILASSAMENTO ALLA GUIDA DI AUTOVEICOLI!

Sottoporsi al rilassamento proposto è sconsigliato a coloro i quali sono soggetti ad attacchi di panico se non sotto la supervisione del proprio medico o psicoterapeuta curante.

Il percorso e la pratica suggerita utilizzati a fini auto-curativi  non sostituiscono l’intervento del medico nel caso di sintomatologie fisiche nè, nel caso di disturbi e sindromi della sfera psicologica, un percorso di psicoterapia individuale o crescita personale per i quali si rende necessario il sostegno di un esperto.

Mariateresa Ruocco Conte