Trattamenti ayurvedici

Diversi sono i trattamenti ayurvedici più comuni che vanno concordati con l’operatore oppure prescritti dal Vaydia (medico ayurvedico) in base:

*alla propria costituzione;

*al disagio specifico che si desidera lenire.

Abhyangam

Massaggio di base con olio caldo medicato costituzionale. Ottimo per le costituzioni Vata e Pitta che, attraverso il trattamento, ritrovano equilibrio.

In particolare, nutre i tessuti e la mente, stimola il fuoco digestivo e la forza vitale, contrasta l’invecchiamento, regala un sonno ristoratore.

Shirodhara

Trattamento a base di olio tiepido che viene fatto colare sulla fronte lentamente, per un’ora.

Specifico per curare disturbi quali ansia, insonnia e per ripulire le “tossine mentali” accumulate.

E’ una via privilegiata di accesso e contatto con il proprio Sè profondo.

Pinda Sweda

Trattamento eccellente per Vata e Kapha, in quanto incrementa molto il calore del corpo.

Consiste in un massaggio con olio caldo medicato a cui fa seguito l’applicazione di tamponi caldi medicati a base di erbe. E’ indicato per rinvigorire il corpo, per dimagrire e per contrastare la cellulite. Eccellente anche per lenire dolori muscolari e mal di schiena.

Udvartana

Trattamento ideale per Kapha in quanto permette un’efficace detossificazione e, dopo un ciclo di almeno tre massaggi, di dimagire. In questo caso il corpo non viene cosparso di olio caldo ma di polveri medicate.

A conclusione, è prevista una fomentazione lieve, ovvero una sauna dolce o swedana per 10 minuti.

A tutti i trattamenti fa sempre seguito una doccia calda per aiutare il corpo a liberarsi dalle tossine drenate.